Il "Spotcasting" Solare Natalizio…

Ieri sia il Sidc che il Noaa non si capisce davvero cosa abbiano contato! Il sole era assolutamente spotless, c’era solo un pore scomparso in poche ore, ma non è stato quello ad essere segnalato almeno dal Noaa, visto che nel bollettino non mettevano “new region”…

Altro giorno spotless che manca all’appello!

Con oggi, Natale, mancano 7 giorni alla fine dell’anno e ne mancano 4 per rieguagliare il 2008 e 5 per superarlo.

Oggi per il Sidc siamo spotless, e sempre per il bollettino odierno, lo saremmo stati anche ieri (mentre in quello di ieri invece si contava ancora):

http://sidc.oma.be/html/SWAPP/dailyreport/2009/meu359

Stay tuned, Simon

Update: Nella regione del sud emisfero (quella più a sinistra) stamane si nota un minuscolo pore come potete vedere dal Gong Continum sopra. Mi auguro che almeno il sidc non rilevi queste cose qui…

Mentre la situazione del Behind è del tutto tranquilla:

Hatena Bookmark - Il "Spotcasting" Solare Natalizio…
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

27 pensieri su “Il "Spotcasting" Solare Natalizio…

  1. Per ora anche al NOAA mettono zero, ma dal Soho continuum delle 14 si vedono chiaramente delle macchie nella regione a sinistra del sud emisfero.

      (Quote)  (Reply)

  2. Le macchie, nella regione a sud ci sono eccome, non c’è bisogno del rabdomante per trovarle… 🙂

    In ogni modo, io credo che il 2009 possa eguagliare il 2008, come giorni a zero macchie, può essere, per adesso non si vedono grosse macchie da assicurare una presenza da qui a 5 giorni, vediamo questo nuovo gruppo, di primo acchito sembra più importante delle macchie “fantasma” stile 1037.

    In ogni modo, che ciò avvenga o meno resterà un anno da minimo profondo, ma con una notevole inversione di tendenza negli ultimi 2 mesi che solo il futuro ci dirà cos’è.

      (Quote)  (Reply)

  3. Quello che comunque resta confermata è la difficoltà con cui sulla fotosfera si vengono a formare VERE SunSpot, quelle con la S maiuscola, non cosette ridicole!
    Prendiamo la AR appena più a EST rispetto a quella che oggi ha dato origine alle macchie, quella AR era davvero messa BENISSIMO magneticamente ma si è volatilizzata a tempo record!!! Sono queste le cose che contano e, Vi confesso, mi è venuta voglia di fare due conti, vediamoli insieme:
    da marzo 2009 (SSN 0.7) siamo passati a questo dicembre che chiuderà probabilmente con un SSN di almeno 6 se non 7, in ogni caso il fattore di moltiplicazione è stato di circa 8.5 ! Stessa cosa se prendiamo come dati il mese di Dicembre 2008 (SSN 0.8) . Nel SC23 un fattore moltiplicativo del genere si ebbe passando da MArzo 2006 (SSN = 4,8 MIN SC-23) a febbraio 1998 (SSN = 40). Per il SC 23 il MAX fu di 120 SSN, dunque tre volte tanto il valore di 40 del Febbraio 1998, facendo la stessa cosa per i dati di oggi abbiamo un SSN di 21 !!!! Se poi piazziamo il minimo nel Luglio 2007 (SSN = 0,5) le cose vanno ancora MEGLIO!!! Si otterrebbe un Solar MAX di 18-24 per la seconda metà del 2010, proprio come predisse inizialmente il Prof. Hathaway (sulla tempistica chiaramente)!!! Da quello che si evince, sempre che le ipotesi iniziali siano corrette, è un SC24 che per i primi due anni e mezzo di vita è stato quiescente e oggi porta la sua attività a 8-9 volte tanto quella osservata solo 6 mesi fa! Ora sto facendo i conti anche per gli altri SC e poi Vi Aggiorno!!
    ALE

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.