Un pò di movimento…ma nulla di che!

Continua il dormiveglia del Sole, nonostante cari amici di NIA siamo proprio nel suo massimo.

la media del SN Sidc della prima decade di ottobre si attesta a 13.4, lo scorso mese la prima decade chiuse a 26.6, praticamente il doppio!

Per trovare un valore di prima decade così basso, bisogna scomodare aprile 2012, che dei mesi del 2012 è quello che ha chiuso col secondo SN più basso dopo l’inarrivabile febbraio.

Ma attenzione perchè ci aspetta una seconda parte di ottobre più movimentata:

Facile quindi che si recuperi buona parte della scarsa attività che ha contarddistinto la prima decade del mese corrente. La novità degli ultimi giorni, ben visibile anche dal behind, sembra essere la “resurrezione” dell’emisfero nord che potrebbe anche superare il SN di quello sud in questo mese, cosa che non accadeva da tempo ormai, cioè da quando l’emisfero meridionale aveva accelerato, facendo registrare anche il suo secondo massimo relativo del ciclo solare 24 in quei di luglio.

Secondo i miei calcoli, nonostante l’accelerata imminente, il SN finale di ottobre, salvo sorprese imponderabili dell’ultimo momento, si dovrebbe comunque attestare intorno ai valori medi degli ultimi mesi, e cioè intorno a 60!

Così fosse, secondo la formula del SSN per decretare il mese del massimo solare, la media mobile scenderebbe ancora rispetto l’ultimo risultato dello scorso settembre, rafforzando così l’idea che il massimo solare almeno convenzionalmente possa davvero essere il mese di febbraio 2012 con 66.9.

http://daltonsminima.altervista.org/?page_id=3523

Prepariamoci dunque a qualche mitragliata solare nei prossimi giorni, ma poi il tutto ancora una volta sembrerebbe tornare nel range della normalità, insomma continua l’altalena del nostro Sole, con periodi di 15-20 giorni di moderata attività alternati ad altrettanti periodi di bassa attività…così’ facendo, il ciclo solare 24 continua a non decollare, ma ricordatevi che questo sarà un lungo ciclo, lo spartiacque che ci porterà direttamente verso qualcosa di ancora più profondo, che troverà il suo culmine nei prossimi decenni!

Stay tuned with NIA, Simon

Hatena Bookmark - Un pò di movimento…ma nulla di che!
Share on Facebook
Post to Google Buzz
Bookmark this on Yahoo Bookmark
Bookmark this on Livedoor Clip
Share on FriendFeed

32 pensieri su “Un pò di movimento…ma nulla di che!

  1. ice2020 :

    enzor :
    Infatti il mio dilemma è proprio questo, questi dati sono “pompati” virgolettato perchè è giusto che la scienza debba andare avanti, ma che comunque così si perdono chiaramente i riscontri con il passato!Simon mi interesserebbe sapere se con NIA’s count avete anche i valori di SN mediati di ogni emisfero, perchè ho il sospetto molto concreto di poter rientrare nel conteggio di 20/25 SN per emisfero.Enzo

    no, nn lo abbiamo mai fatto, ma credo che ci rientri tranquillamente…

    Infatti… se consideriamo che il rapporto tra il SSN NIA’s e quello ufficiale del SIDC è piuttosto stabile da tempo su valori compresi tra 0,48 e 0,52 (praticamente il Nia’s è circa il 50% del SIDC!), applicando tale valore al SSN e anche al SN giornaliero emisferico del SIDC dovremmo ottenere un risultato non molto lontano da quello che cerca Enzor….
    Tanto per dar numeri… l’ultimo valore “validato” del Nia’s SSN è quello relativo a Dicembre 2011 ed è pari a 30,65 contro un valore del SIDC per lo stesso mese pari a 63,40; il rapporto è quindi pari a 0,4834….
    Bruno

      (Quote)  (Reply)

  2. enzor :

    Infatti Simon, anche secondo me ci rientriamo tranquillamente. Questo vorrebbe dire molte cose!! Siamo secondo me in una situazione davvero particolare!!!!
    Enzo

    se vuoi anche un modo diretto per testare la veridicità del nia’s count! :)

      (Quote)  (Reply)

  3. Comunque credo che la legge di L&P a questo punto si avvicini molto alla realtà.
    Mi ha colpito, leggendo il loro paper del 2010, il pezzo finale. Fanno riferimento al fatto che la diminuzione di circa 65 GAUSS all’anno, farà si che il ciclo solare 24 risulterà con un conteggio massimo, con SSN di 66. A questo punto i due fisici solari fanno riferimento ad un ciclo solare 25 con un SSN di 7.

    “Se assumiamo che il tempo di comparsa di macchie solari durante ogni ciclo è simile, possiamo usare il numero totale di punti in ogni ciclo per calcolare il livello di massima attività di tale ciclo, usando il fatto che il ciclo 23 ha mostrato un picco lisciato sunspot number (SSN) di 130. La diminuzione lineare di 65 Gauss all’anno prevede che il ciclo 24 raggiungerà il picco con un SSN levigata di 66, e ciclo 25 raggiungerà il picco con un SSN levigata di 7. Utilizzando un valore di 50 Gauss all’anno suggerisce un SSN levigata di 87 per ciclo 24 e 20 per ciclo 25.”

    Mi pare che in questo momento siamo vicini alla prima possibilità e cioè con un ciclo 25 di SSN tot di 7.
    A questo punto è plausibile una perdita di 65 GAUSS all’anno!

    Enzo

      (Quote)  (Reply)

  4. volevo far notare che secondo la ciclicità di venere era stato previsto un periodo di attività solare scarsina proprio per il periodo di Settembre
    ora dovremmo avere 3-4 mesi di attività in risalita

      (Quote)  (Reply)

  5. FBO :volevo far notare che secondo la ciclicità di venere era stato previsto un periodo di attività solare scarsina proprio per il periodo di Settembreora dovremmo avere 3-4 mesi di attività in risalita

    Nella realtà direi che il massimo precedente forse è stato a cavallo tra Giugno e Luglio. Per questo forse il minimo corrisponderebbe ad Ottobre.
    Dunque nel corso dell’autunno dovremmo osservare un incremento di attività, che presumibilmente culminerà tra Gennaio e Febbraio…….Febbraio corrisponde proprio al massimo previsto dal NOAA, ma è certamente un caso, anche perchè le previsioni NOAA si riferiscono al SSN (smoothed sunspot number, media mobile su 12 mesi) e non al SN mensile. Però chissà, magari l’accelerazione sarà poderosa per qualche congiunzione astrale, boh……

      (Quote)  (Reply)

  6. @FabioDue
    guardando il sole, mi pare che di nuovo le macchie si sono ridimensionate di molto, tutta quella attivita che doveva volgere nella parte visibile ,sembra diradarsi ogni giorno di più

      (Quote)  (Reply)

  7. Monthly solar cycle data

    Month Average measured solar flux International sunspot number (SIDC) Smoothed sunspot number Average ap
    (3)
    2011.08 101.7 50.6 59.0 (+1.8) 7.26
    2011.09 133.8 78.0 59.5 (+0.5) 12.27
    2011.10 137.3 88.0 59.9 (+0.4) 8.28
    2011.11 153.5 96.7 61.1 (+1.2) 5.55
    2011.12 141.3 73.0 63.4 (+2.3) 3.78
    2012.01 132.5 58.3 65.5 (+2.1) 7.15
    2012.02 106.5 32.9 66.9 (+1.4)
    possible cycle 24 max 8.81
    2012.03 114.7 64.3 66.8 (-0.1) 16.08
    2012.04 113.0 55.2 (64.7 projected, -2.1) 10.10
    2012.05 121.5 69.0 (61.8 projected, -2.9) 7.06
    2012.06 119.6 64.5 (59.9 projected, -1.9) 10.08
    2012.07 133.9 66.5 (60.0 projected, +0.1) 13.90
    2012.08 115.4 63.1 (62.0 projected, +2.0) 7.96
    2012.09 122.9 61.5 (63.6 projected, +1.6) 8.07
    2012.10 110.9 (1) 23.2 (2A) / 59.8 (2B) / 52.1 (2C) (63.5 projected, -0.1) (16.33)
    http://www.solen.info/solar/

      (Quote)  (Reply)

  8. @sand-rio
    Insomma, in sintesi il SSN scenderebbe nettamente da ora alla fine dell’anno, come tutti ci aspettiamo, e poi potrebbe risalire. Bisogna vedere se raggiungerebbe di nuovo il valore di 66,9, l’attuale massimo di febbraio 2012, dando quindi origine ad un secondo massimo di intensità perlomeno pari a quello di febbraio.

      (Quote)  (Reply)

  9. tutti si aspettano qualcosa di più dall’emisfero sud, è probabile per carità che poss accadere un secondo massimo come SSN, magari inferiore a quello di febbraio 2012!

      (Quote)  (Reply)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine