Le regioni solari si stanno abbassando…

Scusate per i disegnini artistici da bambino delle elementari, anzi dell’asilo, ma spero che il concetto sia chiaro lo stesso…

Nei mesi di gennaio e febbraio abbiamo avuto una buona attività solare, non solo dal punto di vista dei principali indici ma anche per la presenza di importanti regioni che hanno contribuito al loro innalzamento.

Alcune di queste vecchie AR hanno fatto anche 1 o 2 giri del sole con macchie al loro interno (cosa comune solo alle AR durante le fasi di massimo e post-massimo), mentre ora sono solo delle enormi plage come si può vedere dal magnetogamma Gong sopra.

Dopo la metà di febbraio, a parte un pò la 1054 che comunque non ha brillato per intensità, possiamo dire che la nostra stella ha subito un nuovo calo della sua attività, ma possiamo anche affermare che le 2 nuove regioni ora presenti nel emisfero nord, la stessa 1054 e quella nuova nel limbo orientale che potrebbe rinvigorirsi e dare origine a macchie una volta che si avvicina sempre più all’ormai famoso recinto di Carrington, hanno rispetto a quelle vecchie una latitudine più bassa, segno che il ciclo sta progredendo verso uno stadio di avvicinamento al suo pre-massimo.

Ricordo che fino a novembre ed in parte dicembre 2009, le regioni solari erano molto scarse, ed è da gennaio e febbraio che sono comparse, anche con una certa frequenza, AR di una certa importanza, che ora sembrano non solo ricalare di numero e di intensità, ma pure di latitudine!

A proprosito di latitudine delle AR, guardate anche quella presente nel Sud emisfero, ora non ricordo che numero avesse.

Infine, e qui vorrei che Ale mi desse qualche spiegazione, vorrei capire perchè in questi mesi di ripresa dell’attività solare è stato soprattutto l’emisfero nord a farla da padrona, mi sembrava di ricordare tempo fa che i nastri trasportatori avessero rallentato maggiormente in quello nord piuttosto che in quello sud, ma forse mi sto sbagliando io…

Simon

Hatena Bookmark - Le regioni solari si stanno abbassando…
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

53 pensieri su “Le regioni solari si stanno abbassando…

  1. Mi associo con te Sand…questo minimo assomiglia sempre di più al Maunder che al Dalton…a me sembra che stiano saltando un pò tutti gli schemi e vedremo se questo sarà confermato nei prossimi giorni(o meglio mesi)….mi convinco inoltre sempre più dell’idea che il massimo di questo ciclo(se così si può chiamare) avverrà nel 2010 rispettando le previsioni iniziali di Hathaway e che proprio questa concomitanza con l’allineamento finirà con l’annichilire ancor ulteriormente il campo magnetico solare….

      (Quote)  (Reply)

  2. Ma a voi ha convinto la teoria di Hathaway sul Grande Nastro Trasportatore solare per spiegare questo minimo solare? A me per niente. Ho provato a fare una traduzione in italiano dell’articolo originale della NASA il più possibile scientifica e comprensibile, assieme a quella dell’abstract del lavoro originale, che ho messo qui:
    http://www.salviamoci2012.eu/HathawayelateoriadelGreatConveyorBelt.htm
    In realtà mi sembra che Hathaway si stia arrampicando sugli specchi e mi sarei aspettato qualche cosa di più dal “guru” della fisica solare della NASA con a disposizione fondi praticamente illimitati!!

      (Quote)  (Reply)

  3. Prima di parlare di Maunder ci andrei cauto, come del resto del Dalton, che ad oggi mi sembra cmq più probabile…

    Ma alla fine vorrei ricordare anche che ogni minimo ha fatto storia a sè, ed è stato quindi diverso l’uno dall’altro…quello che ci attende sarà quindi un minimo dalle caratteristiche uniche, che potrà solo somigliare di più o di meno ad un Dalton, Wolf, Maunder ect…

      (Quote)  (Reply)

  4. Un saluto a tutti e complimenti per i vari,
    ottimi articoli. A proposito di “stranezze”,
    avrei una domanda forse stupida, ma mi
    incuriosisce ultimamente il grafico degli
    x-ray, quello del NOAA. Da un po di tempo
    si vede che quotidianamente, sempre alle
    06-07.00 utc circa, il tracciato in rosso che
    viene indicato come GOES14 1.0-8.0A ha
    un picco in negativo e crolla giù a 10^-9.
    Non ho contato i giorni, ma continua da
    un mese forse. E’ un anomalia grafico-stru-
    mentale o cosa?? Chissa se qualcuno può
    aiutarmi a capire. Grazie e buon lavoro.

      (Quote)  (Reply)

  5. L’avevo notata anch’io tale stranezza.
    Mi ha risposto Simon prospettando un problema strumentale, o meglio, ha usato termini più tcnici ma il significato è questo 🙂

      (Quote)  (Reply)

  6. La corrente sembra stia deviando in modo sempre più significativo…le conseguenze di questo evento non si sono fatte attendere neanche più di tanto..la scandinavia è nel frizer da mesi e mesi e le cose ancora non sembrano dover cambiare,portando al congelamento del mar baltico(che dopo un parziale scongelamento nei giorni scorsi è ghiacciato del tutto nuovamente contribuendo ad un nuovo ed inaspettato aumento dei ghiacci artici)…Il canada invece ha sperimentato un inverno vey hot ed i ghiacci hanno stentato a formarsi lungo il labrador….ora vedremo se continuerà questa tendenza,e se si dove ci porterà…certo di cose strane ne stanno accadendo………………………………………………………………

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.