La prima regione è andata, ma la seconda fa paura!

Immagine autoaggiornante, fonte: http://stereo-ssc.nascom.nasa.gov/beacon/latest/behind_euvi_195_latest.jpg

Anche oggi spotless e siamo al 9° giorno di fila, la prima regione non è riuscita a dare macchie almeno fino ad oggi, ma la mia attenzione è spostata ora verso la seconda regione che è cresciuta tanto ed appare molto attiva, avendo già prodotto 2 solar flares seppur deboli.

La suddetta regione dovrebbe raggiungere il lato visibile del sole entro domani, solo allora ne sapremo di più, ma ad occhio e per esperienza, se essa fosse già presente nel lato giusto del sole molto probabilmente al suo interno vi si vedrebbero delle macchie!

Non ci resta che attendere, Simon

Eccola qui che inizia ad approcciare il lato orientale del sole, domani ne sapremo di più:

Immagine autoaggiornante, fonte: http://www.bbso.njit.edu/Images/daily/images/gongmag.jpg

Attenzione comunque, per la prima volta da molto tempo, il flusso solare (aggiustato) raggiunge quasi i 74! Trattasi del valore più alto da marzo dello scorso anno.

UPDATE: Abbiamo un immagine del magnetogramma di soho della scorsa notte ore 1.41:

seconda regioneAd occhio anche la seconda regione sembra non avere macchie al suo interno, ma ne sapremo di più nel corso della giornata.

Ed abbiamo anche il Continum delle ore 5 del mattino:

seconda regioneCome si può ben vedere, finora anche la seconda regione è una plage!

UPDATE2: Per il Noaa è 0 anche oggi!

Hatena Bookmark - La prima regione è andata, ma la seconda fa paura!
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

30 pensieri su “La prima regione è andata, ma la seconda fa paura!

  1. mamma mia ragazzi ..
    e’ necessario portare sulla rissa “verbale” un’argomento
    pero poi “ovviamente” fare scadere il tutto ?
    buona domenica a tutti

      (Quote)  (Reply)

  2. Ciao ice 85, ho visto il tuo sito, ottimo!

    un’unica cosa che avevo già notato tempo fa: se uno vuole copia-incollare, nn ce lo fa fare perchè è proprio disattivato il tasto dx del mouse…

    Per il resto, finchè simili personaggi continueranno così per il gusto di farlo ad inquinare il blog, nn è che ci posso far molto…

    delusione Adriano davvero sul quale mi ero ricreduto giorni fa…

    Simon

      (Quote)  (Reply)

  3. Ciao Simon
    usa firefox e copi quello che ti serve..
    in ogni caso.. a breve togliero’ lo script (blocco tasto dx)
    dalla pagina del sole..
    sono partito in questo modo per limitare le copie dalle immagini
    satellitari.. di recente ho avuto diversi controlli sia da parte di US NAVY
    che Eumetsat.. non vorrei che andassero a sparire altre immagini visto
    che ormai e’ tutto a pagamento..
    La TSI vola come se avessimo una macchia imminente..

      (Quote)  (Reply)

  4. Simon ha ragione!
    Gli aggiornamenti Stereo-B fanno chiaramente vedere che la seconda regione sta perdendo vigore, i raggi-X stanno tornando “piatti” (fonte = http://www.swpc.noaa.gov/rt_plots/xray_1m.html ) il flusso sta ritornando giù (San Vito USAF base segnava 77 SFU ieri e 76 oggi) o quantomeno è stabile.
    Le cose più interessanti scientificamnete sono:
    1) Le attuali regioni sono magneticamente molto più estese e organizzate della 1005 del 14/10/2008 che generò una SunSpot ben visibile e durata “ben” 5giorni, ma non danno macchie!!!
    2) La corona solare vista con LASCO-C2 è sempre molto poco estesa.
    3) La cosa più importante è che dal’ultima immagine Stereo-B sembra di vedere un plasma-loop tra le regioni a polarità opposta adiacenti segno che queste regioni sono dal punto di vista elettro-magentico le più organizzate viste fino ad ora del ciclo 24.
    ALE

      (Quote)  (Reply)

  5. grazie Furio.

    per Adriano:
    forse ti innervosisco perchè pizzico il tuo amor proprio? Probabilmente tu sei la classica persona che non è abituata ad accettare critiche, nè in famiglia nè sul lavoro. E smettila di fare il padreterno! Non sei il solo ad avere nozioni di geografia astronomica e di astrofisica, ma nessuno fa sfoggio di erudizione come fai tu, e cioè come dire: state zitti voi che non capite niente. Ma vai a lezione di italiano, prima!!

      (Quote)  (Reply)

  6. Carissimo Carmelo,
    come si vede che mi conosci poco…. io non c’è l’ho con te,non ne avrei motivo, solamente che non sopporto le persone catastrofiche, non sopporto, gli inutili allarmismi, per esempio ( ogni giorno scopare una specie animale) e cretinate del genere, io sono una persona realista, una persona che prima di dire una cosa, esempio il clima,peggiora per colpa della CO2 ci pensa 3 milioni di volte.
    Ma tu carissimo Carmelo, hai mai pensato che aumentando la temperatura aumenta l’evaporazione???? hai mai pensato dove va a finire questa quantità in più di vapore acqueo??? hai mai pensato che con la CO2 che si produce in più rispeto ai secoli 700 o 800 può essere un concime naturale per le piante che di giorno consumano C02 ??? vedi che i giornalisti non lo dicono, non ne parlano.
    Perchè nell’estate 2003 l’estate più calda del secolo,l’oceano atlantico registrava temperature bassissime???? perchè mai nessuno, ne ha mai parlato???? o non gli conviene parlare di queste cose??
    Carissimo, viviamo in un tempo, si di riscaldamento, MA POCO GLOBALE.
    Ti allego la mia e-mail… scrivimi qundo vuoi, telefonami quando vuoi,la mia elasticità mentale, cosa che nel mio lavoro è essenziale,e non ti dico qui,il perchè, lascia a tutti le porte aperte.
    [email protected]
    Ciao, e buona serata

      (Quote)  (Reply)

  7. Caro Adriano,

    qui allora c’è un equivoco di fondo: io non sono affatto un catastrofista e non penso affatto che la CO2 è causa del GW, semmai ne è una conseguenza. Io prendo solamente atto che il GW è una realtà che stiamo vivendo, e questo non si può negare, anche se si differenzia molto a livello locale. Che poi io sia un freddofilo, e che speri vivamente in un global cooling grazie a questo minimo, è una questione mia e nessuno me lo può vietare. Per il resto, condivido alcune delle osservazioni del tuo ultimo post, e anche di altri precedenti.
    A volte basta un po’ di umiltà per farsi capire e appianare i diverbi.
    Un cordiale saluto e buona serata anche a te.

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.