Lo studioso solare del Noaa Paul Stanko: questo Minimo è ormai molto vicino al Minimo di Dalton!

Lo studioso solare del Noaa Paolo Stanko, scrive ad Anthony Watts aministratore del famoso blog www.wattsupwiththat.com per raccontare un interessante sviluppo nel monitoraggio della International Sunspot Number (ISN).

Paolo stanko scrive:

I miei calcoli sulla media dell’ International Sunspot Number (ISN) per il 2009 mi danno un risultato sotto a 1,00. Per qualcosa di paragonabile bisogna tornare indietro a prima del 1913 (che segnò uno 1,43), il che potrebbe significare che siamo ormai in concorrenza diretta con il minimo di Dalton. Se vogliamo trovare qualcosa di meglio, dobbiamo risalire al minimo di Maunder il quale detiene ancora il record assoluto di giorni spotless (circa 10 anni senza macchie)!

Conclude A.Watts:

A parte gli errati conteggi di sunspecks presi per macchie da parte di Catania, sembra che non abbiamo mai visto nulla di simile nella storia moderna.

Fonte: www.wattsupwiththat.com

Simon

Hatena Bookmark - Lo studioso solare del Noaa Paul Stanko: questo Minimo è ormai molto vicino al Minimo di Dalton!
Share on Facebook
[`google_buzz` not found]
[`yahoo` not found]
[`livedoor` not found]
[`friendfeed` not found]
[`tweetmeme` not found]

21 pensieri su “Lo studioso solare del Noaa Paul Stanko: questo Minimo è ormai molto vicino al Minimo di Dalton!

  1. se mi permettete,vorrei dire anche un’altra cosa..
    Il sole non è solo SSN….
    ci sono stati buchi Coronali, esplosioni… il flusso solare e’ stato un po’ piu’ alto.
    in aprile il sole non ha dormito del tutto..
    quindi sonnolenza si’,ma non troppa..

      (Quote)  (Reply)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

You can add images to your comment by clicking here.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.